Babà Napoletano

Il babà è un dolce tipico della tradizione Napoletana, unico, inconfondibile con il suo sapore morbido al profumo di rhum, può essere decorato a piacere con crema pasticciera, panna fresca e fragole.

Il Babà Napoletano è un dolce che ti conquista al primo morso. Perfetto per i momenti di festa, meraviglioso e soffice come una nuvola. Per la preparazione ho utilizzato la farina Manitoba oro di Mulino Caputo, perfetta per questo tipo di impasto e lievitazione.

La ricetta simbolo dei dolci della tradizione Napoletana è il classico Babà al rum. Il Babà Napoletano è un dolce che ti conquista al primo morso.

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 50 g burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 15 g lievito di birra
  • 250 g farina manitoba
  • la zesta di un limone grattugiata

per la bagna

  • 800 acqua
  • 500 zucchero
  • scorze di limone
  • 200 ml di Rum per bagna dolci

per la decorazione

  • panna fresca di latte
  • fragole

PROCEDIMENTO

  • Impastate la farina con il lievito a velocità media, poi aggiungere un uovo alla volta ed infine lo zucchero
  • Lavorate fino ad ottenere un impasto elastico e ben incordato, aggiungete il sale.
  • Aggiungete il burro morbido in più riprese e terminate la lavorazione quando il composto risulterà liscio, omogeneo e molto elastico.
  • Lasciate lievitare l’impasto in luogo caldo per circa 1 ora
  • Imburrate uno stampo grande per Savarin, collocateci l’impasto e fate lievitare fino al bordo.
  • preparate la bagna facendo bollire lo zucchero con l’acqua e le scorze di limone
  • fate raffreddare ed aggiungete 200 ml di Rum per bagna dolci
  • Cuocete il babà ad una temperatura di 180° per circa 30 minuti. Estraetelo dal forno e lasciatelo raffreddare nel suo stampo.
  • Preparate la bagna portando a bollore l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone, lasciate intiepidire, poi, unite il Rum. Con uno stecchino di legno bucherellate la cupola del babà, versate tutta la bagna direttamente sul dolce ancora nel suo stampo.
  • Lasciate che si impregni bene per qualche ora poi, capovolgetelo nel piatto di portata.
  • Decorate a piacere con panna e fragole.

questa ricetta è in collaborazione con Mulino Caputo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *