Treccia di Casatiello Pasquale

Il casatiello è un grande classico Pasquale della tradizione culinaria Napoletana, può essere dolce, ma anche salato a base di formaggio, salame e uova. Infatti nell’impasto viene aggiunta anche della sugna, con una farcia altrettanto ricca di formaggi e salumi.

La Treccia di Casatiello Pasquale è una preparazione rustica protagonista del menù di Pasqua. Il casatiello rappresenta la Pasqua e ne conserva i simboli: il salame, il pecorino e le uova fissate con delle croci di pasta. La tradizione vuole che venga preparato il venerdì sera, lieviti l’intera nottata del venerdì santo per poi essere infornato la mattina seguente.

Per preparare questa treccia ho utilizzato la farina Molino Vigevano ai multicereali con semi interi e germe di grano macinato a pietra che conferisce all’impasto un sapore ancora più naturale e ne favorisce la lievitazione. Pronti a mettere le mani in pasta ?

Ingredienti

  • 550 g farina Molino Vigevano
  • 250 g latte
  • 50 g olio oliva
  • 1 cucchiaio  di zucchero
  • 10 g sale fino
  • 20 g di lievito di birra
  • 1 uovo

Per la farcitura

  • Salumi
  • Provola
  • Formaggi

Procedimento

  • Versare nella ciotola 230 ml di latte, il lievito di birra e la farina, lavorate per qualche minuto, aggiungete l’uovo e lo zucchero e impastate fino a quando è tutto amalgamato.
  • Aggiungete l’olio e il sale, fate ben incorporare e terminate quando l’impasto diventa liscio e omogeneo.
  • Estraete l’impasto dalla ciotola e riponetelo a lievitare in un contenitore in un ambiente tiepido, l’impasto deve raddoppiare di volume, può impiegarci 2-3 ore a seconda della temperatura ambiente.
  •  Tagliate a cubetti i salumi e la provola.
  • Quando è raddoppiato, capovolgetelo su un piano di lavoro e aiutandovi con un mattarello formate un rettangolo dallo spessore di circa 7/8 mm.
  • Dividetelo in 3 strisce uguali e adagiatevi la farcitura. Ripiegate a formare un filoncino.
  • Sigillate bene con le dita i lembi di ogni striscia, in modo da non far fuoriuscire la farcitura in cottura e ponete la chiusura sotto ad ogni filoncino ottenuto.
  • Unite le estremità e formate una treccia.
  • Aggiungete le uova come decorazione sulla superficie della treccia
  • Copritela con della pellicola e fatela lievitare per un’ora.
  • Preriscaldate il forno a 180°C, spennellate la treccia con il latte e cuocete per 40 minuti circa

questa ricetta è in collaborazione con

Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *